Due eccentriche case palcoscenico

Da Londra a Roma impazza la tendenza di arredare i monolocali come palcoscenici teatrali, con mix di colori e fervore artistico che trasformano le abitazioni in scenografie surreali che si aprono alla sguardo di chi vi entra

La nostra ricerca esplora oggi le case dove “l’architettura incontra il teatro, la materia edilizia si confonde con l’arte dell’illustrazione e il fittizio si evolve nel reale”. Ebbene si, parliamo delle nuove tendenze residenziali che, nelle città metropolitane, trasformato gli appartamenti in scenografie multicolor tutte da abitare. Case palcoscenico in cui i designers, pur mantenendo l’anima dei locali esistenti, danno vita a una nuova narrazione creando quadri eterogenei di arredi e complementi dalle nuance vibranti, con quinte colorate che dominano l’intero appartamento e che “esaltano la natura irriverente e surreale del racconto architettonico”.

Retroscena | La Macchina studio | Roma

Retroscena è il progetto di un appartamento romano a pochi passi dal Parco della Caffarella ristrutturato dai due eclettici architetti, Gianni Puri ed Enrica Siracusa, fondatori di La Macchina Studio. Un appartamento capitolino degli anni Cinquanta è stato così trasformato in una abitazione scenografica fuori dall’ordinario.

© Photo: Paolo Fusco

I progettisti pur conservando l’anima del locale preesistente, recuperando il pavimento in granigliato con l’aiuto di maestranze locali, hanno stravolto completamente la distribuzione interna del bilocale di 75 metri quadrati per dar vita alla nuova narrazione architettonica.

© Photo: Paolo Fusco

“Il patchwork di accenti colorati, grane e disegni differenti restituiscono un ambiente ultra pop, tra rimandi onirici e suggestioni filmiche”.

la cucina e la zona pranzo sono separati dal soggiorno © Photo: Paolo Fusco

il soggiorno. © Photo: Paolo Fusco

© Photo: Paolo Fusco

© Photo: Paolo Fusco

bagno piastrellato in mosaico bianco con fughe scure e sfondo blu oceano. © Photo: Paolo Fusco

Motel House | Office S&M | Londra

Mo-tel House è un appartamento londinese di 55 metri quadrati ristrutturato da  Office S&M, per ospitare una famiglia di quattro persone a Islington, quartiere famoso per i suoi teatri e le sue gallerie d’arte.

© Photo: French + Tye

Gli architetti Catrina Stewart e Hugh McEwen hanno progettato ogni singolo mobile e ricercato nelle audaci forme molteplici funzioni. La panca di fronte il tavolo da pranzo, ad esempio, è una seduta multifunzione su cui mangiare, leggere e rilassarsi, mentre il tetto che la copre è un armadietto ripostiglio.

© Photo: French + Tye

“Desideravamo una casa tutt’altro che noiosa e Office S&M è riuscito perfettamente nell’intento, nonostante il budget limitato”, ha raccontato la proprietaria

© Photo: French + Tye

© Photo: French + Tye

© Photo: French + Tye

© Photo: French + Tye

© Photo: French + Tye

© Photo: French + Tye

© Photo: French + Tye

0 commenti

Scrivi un commento