Vuoi creare un’atmosfera danese anni ’60? Prendi spunto da questo ristorante stellato di Krøyer & Gatten

Arredi nordici in stile retrò, progettati e realizzati da Krøyer & Gatten, caratterizzano gli interni di questo ristorante stellato nella zona portuale di Aarhus, la città più trendy della Danimarca

Photography is by Martin Gravgaard

Krøyer & Gatten, studio specializzato in architettura e falegnameria di design, ha progettato gli interni della nuova sede del ristorante stellato Substans,  con l’obiettivo di celebrare, con un tocco di modernità, il design danese di 50 anni fa. Il ristorante, di proprietà dello chef René Mammen e di sua moglie Louise, serve una cucina in stile nordico. Non esiste un menù à la carte, ai commensali vengono servite degustazioni selezionate ricche di piatti preparati con tecniche sofisticate.

il cofondatore dello studio Kristian Gatten ha affermato di averlo progettato ispirandosi al design degli interni di fine anni ’60 e inizio ’70, riprendendo il design di Friis e Moltke, Alvar Aalto e Jørgen Bækmark.

Per rendere lo spazio “intimo e accogliente” Gatten e il partner Philip Krøyer hanno selezionato materiali dall’effetto retrò, eleganti nella loro naturale semplicità, con chiari riferimenti agli interni domestici tradizionali. Ad esempio, la cucina è stata rivestita con semplici piastrelle marroni, mentre il bancone del bar  è stato realizzato in mattoni dipinti di bianco. La sala da pranzo è stata progettata con l’intendo di sembrare semplice ma accogliente, con pavimenti in rovere, tende chiare e mobili in legno.

“Visitare un ristorante Michelin dovrebbe essere un’esperienza olistica”, ha affermato Gatten, “con ottimo cibo e vino, ma anche con una grande atmosfera in cui lo spazio comunichi con l’interiorità “. La chiave per raggiungere questo obiettivo: “creare piccole isole ed esperienze spaziali all’interno del ristorante” [..] “L’idea era quella di creare uno spazio intimo e accogliente” .


La dispensa è composta da scaffali in legno, costellata di barattoli di cibo essiccato, bicchieri da vino e piante.


Lo spazio è stato diviso in quattro zone, ciascuna con un proprio concetto di design di ispirazione domestica che vuole comunicare calore e accoglienza: l’ingresso, la dispensa, la cucina e la sala da pranzo. Raffinata la continua commistione di materiali diversi, come all’ingresso dove la porta in rovere e la parete a doghe crea un contrasto netto col cemento grezzo della hall.

La zona cucina, che comprende il bancone del bar con avanti i tavoli, mantiene un’atmosfera aperta e informale, perché i commensali possono sbirciare la preparazione del cibo e delle bevande. Al contrario, la sala da pranzo sul retro è più isolata.

Krøyer & Gatten hanno progettato e costruito gran parte dei  mobili del ristorante Substans, inclusi i tavoli rotondi ricoperti di linoleum blu e le panche dallo schienale curvo. tutti i loro arredi sono in rovere massello e hanno fissaggi visibili, in modo che possano essere facilmente riparati o smontati in futuro.

Completano l’interno grandi classici, tra cui le lampade a sospensione progettate da Poul Henningsen negli anni ’50 e un set di sedie disegnate da JL Møllers Møbelfabrik nel 1962.

Il design prende spunto dagli interni residenziali danesi degli anni ’60 e ’70.

Bancone composto da materiali semplici la cui tavolozza comprende rovere, mattoni e un piano in marmo.

L’obiettivo era creare la giusta atmosfera per accompagnare il cibo.

I fissaggi visibili consentono a agli arredi di essere facilmente riparati o smontati.

Krøyer & Gatten ha progettato e costruito la maggior parte dei mobili in rovere massello.

lampade a sospensione progettate da Poul Henningsen negli anni ’50.

In definitiva, in questo ristorante potrai gustare piatti stellati e avrai la sensazione di stare in una casa danese degli anni ’50. Noi siamo molto curiosi di vederlo. E voi?

0 commenti

Scrivi un commento