Un pied-à-terre a Parigi | idee per arredare un appartamento per studenti di dimensioni ridotte

Un mini-locale composto da una camera da letto / ufficio e un bagno lussuoso progettati dagli architetti Suleïma Ben Achour e Antoine Lallement di Studio Classico

Il proprietario di questo piccolo rifugio è un padre single che vive a Parigi in un condominio in mattoni in stile art déco. Quando il grande studio al piano di sopra divenne disponibile, lui e l’unica altra famiglia che viveva nel piccolo edificio entrarono insieme e si divisero lo spazio.

Unisciti a noi per un tour di questo appartamento rifugio completato appena prima del lockdown dello scorso anno.

La lavorazione del legno, con finitura oliata scura, conferisce allo spazio un’atmosfera jewel-box feel. L’idea, “era quella di creare una camera da letto-bagno-spogliatoio che ricordasse una camera d’albergo”. Il pavimento in parquet è l’unico elemento originale del vecchio appartamento. © Photo: Marvin Leuvrey and Charlotte Robin, courtesy of Studio Classico


la scrivania di vetro dona un senso di leggerezza. La lampada comprata in un mercatino delle pulci in Normandia dona un’effetto vintage. Poiché lo spazio è stretto, la sedia da scrivania pieghevole funge anche da comodino. © Photo: Marvin Leuvrey and Charlotte Robin, courtesy of Studio Classico


Una cabina armadio nasconde dietro la tenda di lino verde. La parete divisoria vetrata del bagno, l’armadietto angolare e gli scaffali sono stati tutti disegnati su misura e realizzati da artigiani locali. La luce rossa sulla console è un Europhon degli anni ’70 (una lampada da tavolo con radio incorporata). “Volevamo un’illuminazione soffusa come in una casa giapponese, quindi non abbiamo utilizzato alcuna illuminazione a soffitto tranne che nella doccia”, afferma Suleïma. “Abbiamo installato molte prese che si possono attivare dallo stesso interruttore, in modo da permettere di aggiungere molte lampade da tavolo e da terra.” © Photo: Marvin Leuvrey and Charlotte Robin, courtesy of Studio Classico


La porta del bagno è composta da pannelli di vetro cablato e legno. © Photo: Marvin Leuvrey and Charlotte Robin, courtesy of Studio Classico


Le piastrelle a righe e rombi provengono dalla collezione Serie S di Balineum dipinte a mano in Italia. “Le pennellate sono visibili e donano all’ambiente un effetto artigianale e minuzioso”, afferma Suleïma. “Quando qualcosa viene fatto meticolosamente, hai la sensazione che la tua casa si prenda cura di te.” © Photo: Marvin Leuvrey and Charlotte Robin, courtesy of Studio Classico


Il lavabo a piedistallo è di Hudson Reed e le applique in acciaio sono il design Gude di Sammode Studio. Anche la toilette retrò con serbatoio rialzato è di Hudson Reed. Una mensola in legno, non visibile in foto, contiene articoli da toeletta, e vicino alla lavatrice ci sono mensole per asciugamani e piante. © Photo: Marvin Leuvrey and Charlotte Robin, courtesy of Studio Classico


© Photo: Marvin Leuvrey and Charlotte Robin, courtesy of Studio Classico

© Photo: Marvin Leuvrey and Charlotte Robin, courtesy of Studio Classico

Gli architetti Antoine Lallement e Suleïma Ben Achour hanno lavorato al progetto da sedi separate. Incapaci di essere fotografati insieme per l’intera durata dei lavori, il loro amico fotografo Martin Leuvrey ha creato questo collage.

La planimetria mostra particolari non visibili foto, tra cui un balcone accanto al letto, la cabina armadio e la lavanderia.


Il bagno occupa quella che in origine era una cucina. Gli attacchi del gas e degli scarichi sono stati mantenuti in modo che se si decide di affittare lo spazio, una cucina può essere introdotta in fondo al linea.

1 Commento
  • homescapes Hack 2021

    27 Marzo 2021 at 06:21 Rispondi

    Useful info. Fortunate me I found your site by chance, and I’m shockked why this twist of fate didn’t ttook place earlier!

    I bookmarked it.

    Here iss my homepage … homescapes Hack 2021

Scrivi un commento