Come dare un tocco di stile all’Home Office

Negli ultimi anni si è diffusa sempre più la tendenza a lavorare direttamente dalla propria abitazione. Ritagliarsi una zona ufficio personalizzata è diventata una necessità per fronteggiare al meglio lo smart working. Ecco i nostri consigli per creare con stile un Home Office a casa tua.

Per progettare un home office in perfetto equilibrio tra design e confort è importante focalizzarsi su alcuni aspetti fondamentali come l’organizzazione dello spazio di lavoro, l’utilizzo di fonti di luce naturale e artificiale, l’adozione di un tocco di colore e la ricerca di accessori e oggetti di design che siano versatili e garantiscano una funzione multiuso. Scopriamo nel dettaglio le principali strategie da mettere in atto.

Individua la giusta posizione del tuo home office

Prima di partire col progetto dell’arredo è necessario investire un pò di tempo per valutare, con attenzione, quale angolo dell’abitazione destinare al vostro home office. Il nostro consiglio è quello di trovare una spazio che vi permetta di isolarvi dal resto della casa. Inoltre è preferibile posizionare la scrivania vicino a una finestra per godere di tutti i benefici della luce solare e magari riposare gli occhi dallo schermo rivolgendo lo sguardo all’ambiente esterno. E’ anche importante posizionare più lampade, in modo strategico, affinché la stanza sia ben illuminata anche quando fuori diventa buio.

Meglio scegliere uno spazio non troppo stretto dove inserire una scrivania dalla superficie spaziosa. Ciò vi permetterà di trovare la giusta posizione del computer, in modo che non dobbiate assumere posture scomode mentre lavorate.

© Atelier22 – Render concettuale sviluppato con AI

Colori da prediligere per dipingere le pareti e tecniche creative di decorazione

Tinteggiare le pareti è uno step fondamentale nella realizzazione di un ambiente. Dipingere le pareti del vostro Home Office vuol dire scegliere un colore che favorisca la concentrazione e non accentui stress, stanchezza o noia. Per non sbagliare nella scelta del colore è essenziale basarsi sui concetti principali della cromoterapia. A nostro avviso, sempre meglio optare per palette di colori neutri che creino un effetto visivo raffinato ed elegante. Le tonalità tenui, infatti, si adattano perfettamente ad ogni stile di arredo e vi aiuteranno al contempo a favorire la concentrazione, riducendo gli stimoli ambientali provenienti dall’esterno.

© Atelier22 – Render concettuale sviluppato con AI

Il nostro consiglio è anche  quello di scegliere tonalità neutre con basi calde e naturali: in questo modo stimolerete la vostra produttività e al tempo stesso darete una nota di calore all’ambiente. Potreste anche optare per tecniche di pittura bicolore. Un’aggiunta decorativa semplice ma sofisticata che se ben bilanciata dona un tocco di stile al tuo spazio. In questo caso, ti consigliamo di abbinare sfumature chiare e scure per dare alle tue pareti dinamismo e personalità.

Come scegliere mobili e scaffali per l’archivio

È ormai risaputo che nel panorama del design ordine ed essenzialità sono regole valide per tutti gli stili d’arredamento. Spesso la scelta di un ambiente lineare è infatti la soluzione migliore per creare uno spazio di lavoro efficiente e funzionale. Eliminate quindi il superfluo e optate per un arredo minimalista per progettare una stanza pulita e ben organizzata!

Una valida alternativa alla classica scrivania per la workstation di casa sono i mensoloni in legno massello, posizionati ad esempio da una parete all’altre della zona living. Questo sistema consente di massimizzare lo spazio a disposizione e può essere particolarmente utile per gli ambienti di piccole dimensioni.

Con un gioco di colori tono su tono, qualche lampada e complementi di design, potrete rendere l’angolo working protagonista indiscusso dal grande impatto scenico, regalando un tocco di dinamismo a tutta la stanza.

Aggiungi un tocco Green per sintonizzarti con la natura

Non può assolutamente mancare nell’arredo del vostro home office un tocco green: le piante hanno il dono di rendere meravigliosa qualsiasi stanza della casa e, inoltre, aiutano a creare un ambiente rilassato e in sintonia con la natura. Palette di colori tenui renderanno le vostre adorate piante d’appartamento ancora più organiche col resto dell’ambiente!

Chi non ha il pollice verde, può optare per vasi in terracotta e piante grasse che non necessitano di particolari cure. Un’altro tocco Green può essere dato da una carta da parati dallo stile esotico che creerà nelle vostre case un’atmosfera jungle, dandovi la sensazione di lavorare all’aria aperta.

© Atelier22 – Render concettuale sviluppato con AI

Qualsiasi sia la dimensione della stanza e il budget a disposizione, potrete ricreare nella vostra casa un ambiente di lavoro creativo ed efficiente semplicemente seguendo questi piccoli suggerimenti. Quindi…liberate la creatività e date vita e stile al vostro home office! Se, invece, necessitate di un progetto personalizzato non esitate a contattarci.

0 commenti

Scrivi un commento